Web Marketing

 

Oggi è necessario relazionarsi con il proprio cliente attraverso una comunicazione più diretta. Il consumatore ha i mezzi tecnologici per conquistare una risonanza mediatica senza precedenti.

Il semplice adversiting non funziona più o non funziona più come una volta poiché i messaggi che arrivano al consumatore sono tantissimi e il più delle volte passano totalmente inosservati.

Sempre maggiore rilevanza l’acquistano invece le recensioni fatte da altri consumatori: il 39% dei consumatori che cercano informazioni sul web acquista un prodotto dopo aver letto almeno una recensione su un blog. Il 30% dopo aver letto informazioni in un Social. (fonte Nielsen)

Una cattiva recensione su Amazon può stroncare un prodotto, una critica su Trip Advisor può penalizzare pesantemente l’attività di una struttura turistica.

Il sito internet ufficiale di un brand non è più il luogo principale dove il consumatore cerca informazioni, nella migliore delle ipotesi è solo un punto di approdo e solo dopo che il consumatore ha letto informazioni, recensioni e commenti nei blog, nei forum e nei social network.

Sapere ciò che si scrive in rete sul proprio prodotto e sul proprio brand è di fondamentale importanza, un’azienda dovrebbe investire risorse nell’ascolto e nell’analisi del sentiment poiché intercettare una commento negativo può rivelarsi un’azione fondamentale per evitare il diffondersi in modo virale del messaggio negativo.

L’84% dei consumatori è fortemente influenzato dalla lettura di commenti e recensioni negative su un prodotto in modo emotivamente superiore rispetto alle recensioni positive.

Le monete più importanti del web sono: l’attenzione (capacità di prendere e mantenere l’attenzione dell’utente); la reputazione (ciò che i consumatori scrivono e pensano del brand).

  • I brand devono attrezzarsi ed organizzarsi non solo per intercettare il messaggio negativo, ma anche per intervenire in modo corretto (gestione della criticità), cercando d’informare laddove l’informazione non è precisa, scusarsi laddove si renda necessario farlo, proporre una soluzione laddove richiesta.

  • L’investimento per le aziende che vogliono davvero fare Web Marketing e Comunicazione, è soprattutto un investimento di tempo: comprendere che non è possibile concentrarsi solo sui risultati immediati, ma è necessario investire nella creazione di community, nella fidelizzazione dei clienti e nella creazione di Brand Ambassador tutto allo scopo di migliorare la propria Brand Reputation e di conseguenza le vendite. Per fare questo è importante creare costantemente e nel tempo contenuti utili e storie da raccontare (story-telling) che facciano emergere i valori e le emozioni che esistono nel brand, stabilendo quotidianamente un filo diretto con i consumatori. Per fare questo è necessario affidarsi ai professionisti della comunicazione  di Management Consulting che possano affiancarsi all’azienda nella realizzazione della propria “ricchezza di contenuti” sul Web, monitorando quotidianamente la comunicazione (ascolto) e proponendo spunti di discussione coinvolgendo quanto più possibile l’utente-consumatore.

     

Torna su